top of page
Cerca

SUPERBONUS e Bonus minori - Ordine degli Architetti di Brescia


L’Ordine degli Architetti PPC di Brescia propone quattro incontri dedicati ai temi del Superbonus 110% e dei bonus minori.



MASSIMALI, ASSEVERAZIONI E TUTELA 8 giugno | ore 14.30-18.30

∎ Assicurazione: dott. Mario Dotti

∎ Assicurazione: dott.sa Francesca Monesi

∎ Rischi e tutela: avv. Ludovico Montini


PARCELLE, CONTRATTI E TUTELA

15 giugno | ore 14.30-18.30

∎ Parcelle: avv. Luigi Pezzoni

∎ Contratti: avv. Antonello Linetti, consulente OAPPC Brescia

∎ Cessione del credito: dott. Gianluca Darra, fiscalista e tributarista


COMPUTI E PRATICHE EDILIZIE: TEORIA E PRATICA

29 giugno | ore 14.30-18.30

∎ Prezziari: ing. Angelo Grazioli, ANCE

∎ Computi: arch. Marco Roveggio, esperto nella gestione dei processi edilizi

∎ Cilas e Cila: dott. Stefano Conter, sportello unico dell’edilizia Comune di Brescia


PRATICHE EDILIZIE E BONUS: TEORIA E PRATICA

6 luglio | ore 14.30-18.30

∎ Pratiche ENEA: arch. Massimiliano Rizzo, Commissione Transizione ecologica e sostenibilità OAPPC Brescia

∎ Ecobonus e sismabonus, esempi di applicazione in ambito storico e non: ing. Alessandro Zichi, Politecnico di Milano e Consorzio CISE


Gli appuntamenti sono previsti in presenza con collegamento webinar in diretta.




Il ciclo d'appuntamenti trova una costellazione di professionalità differenti che convergono su tematiche di sicuro interesse.


Il primo appuntamento ha concentrato l'attenzione sulle tutele dei professionisti coinvolti nei procedimenti, sia per quanti aspetti competano il rischio d'errore professionale sia per quanto concerne la responsabilità civile e penale.


Il secondo incontro, che vede tra gli altri il Dott. Darra, partner di P110, confrontarsi con gli aspetti fiscali e di nuovo di responsabilità, legalità e contrattualistica.


Il terzo incontro vede l'Arch. Marco Roveggio supplire il Vice Presidente Arch. Garau nell'intervento sulla computazione dei costi di costruzione, le differenze tra definizioni normative e gli effettivi strumenti professionali. La necessità della costruzione di un data-base strutturato e le opportunità dell'informatizzazione nel processo di gestione di queste pratiche.


Concludono l'Arch. Rizzo e l'Ing. Zichi in un confronto tra aspetti d'asseverazione e formalismi procedurali con opportunità ed espressività che dovrebbero farci riflettere sulla grande occasione offerta dallo strumento agevolativo.

(referenti responsabili i consiglieri arch. Sira Savoldi, arch. Mara Paterlini e arch. Iu. Roberto Saleri)



 

Copyright 2022| Text and photos by Marco Roveggio

 

VUOI APPROFONDIRE IL TEMA? VUOI SVILUPPARE SINERGIE IN QUESTO AMBITO? VUOI FARE UNA RECENSIONE SULL'ARGOMENTO? VUOI COMMENTARE IL POST? Qui puoi!

留言


bottom of page